giovedì 10 maggio 2012

Senza parole

Eh già, Piumino sembra non avere la benché minima intenzione di spiccicare parola.
Con questo intendo dire che non ha intenzione di apprendere la lingua italiana, perché parla, eccome, nel suo dialetto giappocoreano: a volte si rivolge a me, o a Anna, e si lancia in discorsi accorati e lunghissimi che sembra Perry Mason durante un'arringa, oppure si mette a cantare canzoncine che sembrano uscite da un cartone manga, o ancora si affaccia al suo lettino o alla porta urlando cose.
Ma vai a sapere che diamine vuol raccontare.

Ecco, in italiano dice mamma, pappa e nanna (Anna) e questo basta.

Il fatto è che Piumino si è perfettamente reso conto che con ste tre parole se la cava alla grande, basta modulare adeguatamente volume, tono di voce e linguaggio del corpo!
E lui è capace di farsi capire alla grande con tre parole, quattro sillabe, il viso e le mani.
Io lo trovo assolutamente geniale e esilerante.

Abituata alla mia piccola logorroica, che alla sua età chiacchierava alla grande, la cosa mi sembra strana e curiosa: e devo dire che sono tutt'altro che preoccupata....fosse stato il primo figlio forse sarei andata in paranoia, ma adesso quasi quasi mi auguro che ritardi ancora un po', che poi quando iniziano a parlare non smettono più!!

8 commenti:

  1. beh... c'è differenza tra l'essere senza parole e non comunicare.. e mi pare che su questo secondo punto non ci siano storie!!
    comunque ammetto che se il mio non avesse imparato subito a parlare (con le dovute storipiature si intende) io sarei andata nel pallone totale!!!! e comuque è vero, sul fatto che non la smettono più.. due palle in certi momenti! vorrei un attimo di pace.. ma non c'è pietà!!!

    RispondiElimina
  2. io li amo quando parlano per ore senza dire niente di sensato....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è vero, devo dire che mi scompiscio da ridere...

      Elimina
  3. Mio figlio ha iniziato a parlare tardissimo, fino ai 3 anni comunicava nei modi più disparati ma senza parole. Ora il silenzio lo riserva all'esterno mentre in casa tiene interi comizi, alle volte rimpiango il periodo 'gestuale'!! Fai bene a lasciargli i suoi tempi e poi lui ne ha di cose da dire!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è vero, lo so che rimpiangerò questo periodo!!!

      Elimina
  4. ALE ha una proprietà di linguaggio disarmante..., mi manca un piumino :) w piumiiii

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sarà, tanto prima o poi un Piumino arriverà ;-P
      Il peggio sarà se è PiuminA, a quel punto la lingua lunga temo che sia inevitabile...

      Elimina
  5. Anche Filippo dice due o tre paroline ma si fa capire perfettamente! Suo fratello ha iniziato a parlare a tre anni e non riusciamo a spegnerlo neanche con le minacce. Due oratori sarebbero troppi per cui aspettiamo senza fretta :)

    RispondiElimina