giovedì 20 gennaio 2011

Domande esistenziali


Chiunque inciampi in un blog come questo ha sicuramente presenti le vintagissime e amatissime APINE della Chicco che sballonzolavano sulle nostre culle trent'anni fa (si, vabbé, anche qualcosa in più...) e che mi risulta vadano alla grande anche adesso.
A noi le hanno regalate per la nascita di Anna e non c'è stato verso di smontarle MAI, quindi sono passate al Piumino pari pari insieme al lettino della sorellona.
Sono carucce, colorate, hanno la faccina simpatica e il piccolo di casa, come milioni di bambini prima di lui, inizia a occhieggiarle con interesse.
La doce musichetta che accompagna il loro instancabile svolazzare rassicura, culla e concilia il sonno...ehmmm, sì.



Ed è qui che mi domando: ma i geni della Chicco non potevano inventarsi un modo di ricaricare il carillon diverso da quella terrificante cordicella che mi vanifica in un attimo un quarto d'ora di soavi voli apeschi?
Situazione: ore 21, Piumino satollo e profumato, luci soffuse e voci sommesse, lenzuola morbide e ciuccio in bocca, viene gentilmente deposto nel lettino.
Parte il dolce carillon, le apine lo ipnotizzano girando...pian piano gli cala la palpebra, lui tenta strenuamente di resistere al sonno ma non ce la fa, la musichetta e tutto quel girare sono troppo potenti, pian piano si appisola...
....cribbio, è finita la carica, aspetta che gli do' un'altra giratina così si addormenta definitvament SCRAAAAAATCHHH!!!!!!
Quella stramaledetta cordicella sotto la casina delle api fa un rumore del diavolo, il Piumino fa un salto di mezzo metro spalancando le braccine come se precipitasse in un burrone, nel mentre perde il ciuccio e rigurgita pure.
UEEEEEEEEE'!!!!!!



Tocca ricominciare da capo.



Ora, io dico, signor Chicco, mi vuol forse dire che sono l'unica che ha questo problemino????

14 commenti:

  1. utente anonimo20 gennaio 2011 13:06

    grande...mi sono immaginata la scena! hi hi hi

    bacio
    Pat

    RispondiElimina
  2. noi abbiamo gli orsetti (non ricordo di che marca), ma quando finisce il carillon basta premere un pulsante. in effetti la cordicella non ha molto senso per una culla! io sono ancora qua! uffaaaaaaaaaaaaa! erika

    RispondiElimina
  3. utente anonimo20 gennaio 2011 21:43

    Mio figlio è del 1976 e ...ce l'avevamo anche noi. ..Non ricordo che si svegliasse per il rumore della cordicella, però c'è anche da dire che lui era un caso patologico: la prima notte che l'abbiamo portato a casa dall'ospedale ha fatto un sonno unico dalle 20:00 alle 8:00... Noi NON abbiamo chiuso occhio: li avevamo fissi sulla gabbia toracica....INSPIRA...ESPIRA...INSPIRA...ESPIRA...!!
    Auguri grandi!!..
    Elena

    RispondiElimina
  4. No, non sei l'unica.. infatti io, dopo nemmeno una settimana (ai tempi della mia prima cucciola, perchè la seconda snobba beatamente qualunche carillon), presa dalla disperazione sono andata al negozio e mi sono comprata una giostrina con dei pupazzetti meno colorati e simpatici delle api ma con un fantastico telecomando silenziosissimo!! :-)

    RispondiElimina
  5. Io ho la stessa giostrina, regalo di natale.
    Apparte che secondo me la musica non è troppo da "addormentamento", e poi Samuele ha impaarato ad attaccarsi al fiorellino quando tiro la cordicella :S

    RispondiElimina
  6. Scusa.... ma tu hai una versione antica :)))))! Noi abbiamo "dolci carezze" e la musica riparte automaticamente appena sente un po' di rumore... però non abbiamo le apine ma gli orsetti (?)

    RispondiElimina
  7. ciao cara domani dovrebbe essere anche il mio "gran giorno" :-) un bacione e a presto. erika

    RispondiElimina
  8. beh fanno un casino mondiale.. ma vuoi mettere?? le apine sono un MUST!!  io ho degli orsetti ma l'acquisto è in agguato!!

    RispondiElimina
  9. Interessante... io stavo pensando di fargliele artigianalmente ma in effetti avevo dubbi su come mettere la musica...quasi quasi non la metto e poi al momento giusto gli piazzo un cd new age...che dite può funzionare?

    RispondiElimina
  10. ahahha!
    io ho gli orsetti appesi sul lettino, si azionano con un tasto ....senza far rumore!
    ----poi ho altri due carillon (mi piacciono troppo) attaccati alle sponde del lettino,quelli però hanno la corda che in effetti fa un rumore assurdo..ogni volta il mio pescetto sussultava e rovinavo tutto il udro lavoro di addomentamento!!!!

    RispondiElimina
  11. Ecco lo sapevo...
    me l'hanno regalato ed è identico al tuooooo!!!! Aiutooooo ;-)

    RispondiElimina
  12. utente anonimo26 gennaio 2011 16:03

    io ne avevo una bellissima con le apine (originali!) della fisher price (mi pare)....che però andava a pile, quelle grosse che costano un botto, e si scaricavano tipo....tutti i giorni. volevo morire.
    polly

    RispondiElimina
  13. utente anonimo27 gennaio 2011 13:50

    Sai che anche io avevo questo problema anni fa, mi sembrano secoli. Un bacione. Angela

    RispondiElimina
  14. utente anonimo27 gennaio 2011 19:52

    Ecco io invece avevo la figlia degenere che il carillon la elettrizzava anxiche calmarla ;) - Ely-

    RispondiElimina