lunedì 11 ottobre 2010

Di letti, bambolotti e cartoons


Sono stata in ferie una settimana, e questa sarà l'ultima di lavoro prima di entrare in maternità.
Inutile dire che una settimana di ferie equivale al triplo del lavoro e di stanchezza di una normale settimana di lavoro, soprattutto se si è belle incinte e in preda alla più grave forma possibile di sindrome del nido...

Invece il bello è che ho potuto godermi i principeschi risvegli del mattino, mentre di solito devo scappare mentre dorme....vederla aprire gli occhi, inquadrarmi e sentirla che dice "mamma, ci sei" non ha prezzo.



E poi, abbiamo fatto un sacco di cose.

Abbiamo ordinato il letto grande!!!
La povera piccola (???) Principessa ormai nel suo lettino ci sta stretta, soprattutto da quanto ha deciso che questo deve ospitare ogni sera, oltre a lei e Totsy
- GuinninniPù, vale a dire il peluche di WinniethePooh a grandezza naturale
- Duccio, pupazzo di neve di pelouche regalatole dalla badante polacca di mia nonna, che se accuratamente strizzato canta We wish you a Merry Christmas (lo so che è presto, lo so...)
- Dotto, cioè il Cicciobello dai mille acciacchi di cui tratteremo dopo.
Il letto grande sarà giallo e arancione, con un bel ponte e qualche cassetto per tutte le nostre cosine.
Risparmio il racconto della grana che la Signorina ci ha piantanto dal mobiliere quando si è resa conto che non sarebbe stato total pink.



Abbiamo tirato fuori dal baule il Cicciobello acciaccato. Ecco, il fatto è che la Princi per Natale ha ricevuto una paccata di giocattoli che dopo una breve preview sono scomparsi e riapparsi come per magia scaglionati nel tempo. Quel Cicciobello lì, forse per l'insita minaccia di sfiga che porta con sé (a me il bambolotto malato fa senso, ecco), forse per la corposità del libretto delle istruzioni  o per la quantità di pezzetti e oggettini di varia natura nella confezione era rimasto infrattato. Babbo ha provveduto a estrarlo sabato mattina, per far fronte a una inaspettata sessione di bebisitteraggio 8-13 che non sapeva assolutamente come sbarcare.
Azz, l'avessimo mai fatto. Cicciobello, immediatamente ribattezzato Dotto (abbiamo un attimino di sturba per Biancaneve), è veramente una palla...piange di continuo, e smette soltanto se semisoffocato con il ciuccio.
Ciuccio che ovviamente dopo due ore era già perso chissà dove, portandoci alla disperazione, per cui dopo avergli ficcato in bocca di tutto nella speranza di zittirlo abbiamo dovuto rivoltare tutta la casa e siamo corsi i ripari cucendoglielo addosso.
Peccato che stanotte ALLE TRE gli sia scivolato di bocca e sono stata destata dal pianto insistente di un bambino rompic...(e continuavo a ripetermi nel dormiveglia "eppure mi sembra che ancora non sia nato...."). Finiranno le pile, prima o poi.



Siamo riusciti a finire di vedere Biancaneve.
Grande, grandissima conquista...Da un paio di mesi la povera Principessina non riusciva a guardare oltre il punto in cui la perfida matrigna si trasforma in malefica vecchietta....arrivati lì veniva presa da un terrore così totale che dovevamo spegnere tutto.
cioè, mica ha tutti i torti, è terrificante...il dettaglio dello scheletro dietro le sbarre, ancora allungato verso la brocca d'acqua posta diabolicamente fuori dalla sua portata è veramente degno di Dario Argento!!!!
Ieri ce l'abbiamo fatta, tutti e tre (più Totsy, Guinni ecc. cc.) stretti sul divano, lei avviluppata fra le braccia di Babbo che spiava le scene più paurose con le manine sugli occhi...fino alla lieta conclusione della storia...
- Mamma quetto Pincipe...
- ...sì, è quello il Principe Azzurro, l'innamorato di Biancaneve
- é brutto.
- ...ma no, daiii!
- Biancaneve sposa Dotto, sì???

12 commenti:

  1. già in maternità entri? ma quando è la dpp? beata, io ne ho ancora per 2 mesi... che invidia! baci, erika PS: no news del nome? noi abbiamo scelto Luca :-)

    RispondiElimina
  2. uffa avevo lasciato un comento ma è scomparso! ti chiedevo quando è la tua dpp... che bello che lavori ancora solo 1 settimana... io ne ho per 2 mesi! del nome ci sono news? non hai + scritto nulla in merito! noi alla fine abbiamo scelto Luca :-) un bacione, erika.

    RispondiElimina
  3. erika, la data è il 13/12...in realtà ho chiesto la flessibilità (quindi maternità dal 13/11) però resto a casa dal 18/10 perché mi prendo un po' di ferie e un po' di maternità facoltativa "avanzata" di Anna...
    Sul nome sono in ballo due o tre, ma non abbiamo ancora deciso uffa...Luca è un nome molto bello, ma noi siamo toscani e verrebbe pronunciato con la "c" aspirata tipo Lu'ha che tanto bello non è...

    RispondiElimina
  4. beh che invidia... goditi la maternità e riposati anche per me ;-) erika

    RispondiElimina
  5. ma un bottone on off non c'é?? cacchio ma non pensano proprio ai genitori questi costruttori di giocattoli!! ma può essere che di Biancaneve ne trattasti tipo sei sette mesi fa sempre riguardo alle paure della Princi? e allora Dottino come possibile nomeè tratto da Biancaneve giusto?! hihi scusa per l'interrogatorio!!

    RispondiElimina
  6. Che bella la maternità ,goditi questo periodo fino in fondo ,ciao  

    RispondiElimina
  7. Bellissimo potersi godere un po' di giorni "tranquille" ... eh eh eh... fra princi, dotti, biancaneve, guinni... ecc ecc
    Cmq, hai scoperto che i biondi a tua figlia non piacciono... eh un bel moraccione è meglio... ha i gusti chiari la Princi!
    Quando riesci a liberarti da tutto sto po' po' di compagnia, fai una saltino (anzi una scivolata meglio!) da me, c'è un pensierino che ti aspetta, se ti fa piacere.

    (PS: E' successo anche qui, in piena notte il ciccio s'è messo a strillare... gli abbiamo estirpato le batterie e mai più rimesse... alla Generale abbiamo detto che aveva preso freddo ed era diventato afono ... a vita! ;D )

    RispondiElimina
  8. utente anonimo13 ottobre 2010 08:55

    ooopsss ... commento 9.... mio! Beta

    RispondiElimina
  9. @happy, il bottone on off c'è, ma ti pare che la malefica bambina non abbia capito come funzionaaaaaaaaaaa??????
    I nomi dei nani li sapeva da prima, perché la favola gliel'avevamo raccontata, e comunque era arrivata a guardare il cartone fino a metà...quindi i nani li ha conosciuti...è che appena arrivava la strega dovevamo spegnere tutto!

    RispondiElimina

  10. La cosa positiva è che avendo (quasi) due maschi a casa nostra i cicciobello non entreranno... o almeno penso! In compenso le moto che sfrecciano non sono da meno in quanto a provocatori di mal di testa per i genitori!
    Anche il lettONE di Alessandro è stato ordinato e arriverà a fine mese con tutto il resto della cameretta. Mentre io e il papy la sceglievamo, Alessandro era molto più interessato alle cucine.
    Sai che non ricordo la scena di cui parli in Biancaneve? Questo pomeriggio magari metto su il dvd...

    RispondiElimina
  11. Mi piacciono le storie di bimbi, "letti, bambolotti e cartoon" mi sono divertita molto a leggere il tuo post!! :)

    RispondiElimina
  12. Brava piccola principessa, che non ti fai infarloccare da quei mollacchioni di principi azzurri. Meglio un nano saggio. Molto meglio.

    RispondiElimina