lunedì 29 marzo 2010

Di mosche e di galline

La Princi è un po' fifona, inutile negarlo.


Ha paura delle macchine (e questa è cosa buona e giusta), degli alberi (Avveri! Bocco! Upo!), di Crudelia De Mon e delle streghe in generale, degli animali più grandi di un gatto e di un altro paio di cosette.


Da questo fine settimana però il suo primo terrore sono LE MOSCHE.
Questi simpatici animaletti, ad ogni cambio di stagione decidono di prendere possesso della nostra casa per un paio di settimane, evidentemente per acclimatarsi meglio quando cambiano le temperature....di conseguenza, ogni tre o quattro mesi  passiamo una ventina di giorni a combattere con l'invasione nera (ah, i vantaggi di vivere in campagna, il contatto con la natura...).
Sabato mattina uan di queste sventurate ha pensato bene di andarsi a posare sulla mano della Principessina, la quale, ormai si sa, è assolutamente schizzinosa e odia lo sporco, il disordine e quant'altro...figuriamoci un insetto effettivamente schifosetto sulla sua reale manina.


Urla disumane, perdita di una decina di anni di vita di babbo&mamma e conseguente spiegazione circostanziata di chi sono le mosche, della loro totale inoffensività (si dice?), del fatto che basta sventolare una mano per scacciarle, che in casi disperati Babbo chiama il picchio che se le magna tutte quante.


Lei fa sì con la testa e da quel momento passa tutto il tempo che stiamo in casa a monitorare gli spostamenti delle mosche: le individua sui vetri, sui travi del soffitto, sui ripiani. Se sono lontane, le minaccia (BIA!!! BIAAA te! Babbo chiama pppicchio!), se le si avvicinano inizia ad agitarsi (Mamma guadda!!! La mocca su mio piatto! ), se se ne trova una a meno di dieci cm inizia a urlare manco la scannassero.


Nel cuore della notte, urla. Babbo si trascina in camera sua. Torna dopo dieci minuti sbudellandosi dal ridere: Sai cos'ha detto? "Nel mio letto ci sono le mocche".


 




 


Cambio tema per vantarmi con tutti di questo spendidissimo regalino che ho ricevuto da Barbara Speedy, la mia abbinata per lo SWAPPINO RAZZOLANTE DELLE GALLINELLE FELICI, organizzato con le fanciulle del forum di Mammafelice.


In pratica, si trattava di ciapinare una simpatica gallinella pasquale.
E siccome son fortunella, mi è toccata in abbinamento quella donnina dalle mani d'oro che è Barbara.


Non sono bellissime le mie gallinelle?


 galline


 galline2


 

2 commenti:

  1. utente anonimo30 marzo 2010 02:30

    tua figlia mi fa morire ogni volta :P belle le galline ;P baciii bietolina

    RispondiElimina
  2. grande Anna! non gliele manda a dire alle mosche eh?!! comunque quando il picchio finisce da voi digli che faccia un giro anche dalle mie parti va!

    RispondiElimina