venerdì 3 ottobre 2008

Barcollo ma non mollo (spero)

Senti un po', cara Real Nanerottola!
Qua bisogna che tu abbia molta, ma molta, ma moltiSSSima pazienza , perché come al solito la tua mamma superfiga* si era sopravvalutata e adesso è a un passo dallo sclero totale: "Torno al lavoro, ma che vuoi che sia...è solo mezza giornata, e c'è l'asilo, sarà una passeggiata!".
Bene, è passata una settimana e sono pronta al ricovero.
La colpa è anche di tuo padre, che non ha trovato niente di meglio da fare che beccarsi l'influenza, per cui si è trasformato in un pallido fantasma ambulante inavvicinabile (e ringraziamo Dio che non ti ha contagiato). E pure la nonna si è ammalata, quindi niente provvidenziale aiuto nemmeno per qualche ora.


Quindi sveglia all'alba delle 6.30, delirio totale per prepararsi e alle 7.30 fuori di casa dirette all'asilo/lavoro; alle 13.30 a casa, due ore per mangiare, rimettere a posto, pulire, stirare eccecc mentre tu dormi e poi un po' di tempo per noi, fino alle 21,quando vai a letto seguita a ruota da me.


Tu, povera piccola, sei molto più che brava: per aiutarmi hai iniziato a dormire tutta la notte, non protesti quando ti trascino fuori dal calduccio del letto per sbatterti in auto che è ancora quasi buio, trascorri l'intera mattinata all'asilo senza dar fastidio a nessuno, sopporti stoicamente la tosse (pure l'areosol senza batter ciglio ti sei fatta, povera cucciola) e mangi e sorridi...sei un angelo.


Però a volte ecco la goccia che fa traboccare il vaso: ieri sera dopo cena ad esempio avevo preparato il solito pentolone di brodo formato reggimento fanteria, da congelare e conservare per qualche giorno...sfidando il sonno incombente ho passato mezz'ora a pulire fagiolini e finocchielle, a sbucciare patate e zucchine e via dicendo.
L'ho messo sul fuoco e mi sono adagiata sul divano.
E mi sono svegliata due ore dopo, quando ormai non era rimasto che una poltiglia verdastra in fondo alla pentola, e forse tre cucchiaini di brodaglia....ho un po' sclerato, Principessina, e mi dispiace.


Mi dispiace anche per il tuo povero babbo, che mi deve sopportare e che purtroppo ha momentaneamente perso ogni diritto a usufruire di un po' del mio tempo e delle mie coccole.


Pensavo che sarebbe stato più facile. Pensavo che sarei stata più brava.


Ma non ci abbattiamo, noi! Ci rimetteremo in pista alla grande!


 


 


 


*c'è un bel carico di ironia, eh! 

11 commenti:

  1. povera :(

    per consolarti posso dirti che mi sa che questo é un bel periodo "no" per tutti quanti.


    Su su che siamo a venerdí e ora abbiamo due giorni di vacanza davanti!


    Appelsin

    RispondiElimina
  2. Mi sa tanto che c'è in giro un'epidemia.. :(

    RispondiElimina
  3. Son cose... Il mio ultimo sclero è di poche ore fa, se ti può consolare. Un bacione e l'augurio di pronta guarigione al povero padre!

    RispondiElimina
  4. Come ti capisco. Io sono un mese sola con Meryem, il lavoro a tempo pieno, la nonna troppo anziana per essere davvero utile... Passo ogni secondo a fare ooom e tento di non prefissarmi traguardi troppo alti (tipo lavare i pavimenti!)

    RispondiElimina
  5. Come potresti fare di più? Sei già brava così... lavoro, casa, nana.... Mi sa che ti ci vuole una bottarella di autostima... Forza super mamma!!! :-))

    RispondiElimina
  6. quando mi toccherà vorrei riuscire ad avere anche solo l'idea di mettere su un pentolone di verdure... forza che sei bravissima :**

    RispondiElimina
  7. mddai secondo me te la stai cavando benissimo :-) non mollare eh??? Erika

    RispondiElimina
  8. E' normale tutto questo. Sarà un periodo di particolare stress e il fatto che nonna e papà siano malaticci non aiuta. Purtroppo gira l'influenza e sta colpendo un po' tutti. Vedrai che quando vi abituerete ai ritmi andrà molto meglio. Si una bravissima mamma e moglie e sia la Princi che il papi... lo sanno. Baci e buon fine settimana!

    RispondiElimina
  9. è consolante non essere soli....

    RispondiElimina
  10. scusami ma se la tua bimba è così brava... non lamentarti, vatti a leggere quando avevo pc piccolo che cosa mi toccava sopportare !!!

    RispondiElimina
  11. grazie a tutte!!! Mal comune mezzo gaudio, eh?

    RispondiElimina