venerdì 10 luglio 2009

Come una bolla di sapone

Sei limpida e innocente, luminosa e abbagliante come la neve dove ancora nessuno ha lasciato impronte.


Completamente inconsapevole del male, del dolore, della cattiveria.
Totalmente priva del senso del pericolo.


Immensamente fiduciosa nella bontà degli altri e assolutamente convinta che chiunque ti apra le braccia come io e babu.


Sei come le bolle di sapone che guardi a bocca aperta: bellissima e perfetta, totalmente affidata alle mani del vento, eppure così fragile.
Basterebbe niente a farti male, e tu non lo sai, e affronti il mondo come se fossi indistruttibile.


A volte ci penso e mi prende una specie di vertigine.


E vorrei essere un ombrello, un cappotto, una coperta, un albero, un tetto, un'armatura.
E proteggerti, coprirti, difenderti, scaldarti, contenerti tutta amore mio.

6 commenti:

  1. Questa e' una delle cose piu' belle che ho letto.


    Quanto sei dolce!!!!!!

    RispondiElimina
  2. Bellissimo !!!! I sentimenti che prova una mamma non pensavo potessero essere cosi umanamente possibili !!

    RispondiElimina
  3. Bel posto, davvero, complimenti. E' proprio così che ci si sente.

    RispondiElimina
  4. utente anonimo11 luglio 2009 16:26

    Dietro a una bimba così bella e speciale poteva solo esserci una mamma eccezionale! Un abbraccio Angela

    RispondiElimina
  5. Hai scritto delle cose bellissime e,anche se non sono ancora mamma,sono sicura di poterle comprendere pienamente.

    Immagino che qualsiasi Mamma vorrebbe proteggere i suoi figli da tutto e da tutti,ma la realtà è che non è possibile ed accettarlo non è facile...

    Un abbraccio e complimenti per la tua piccolina... è bellissima...

    RispondiElimina
  6. parole bellissime...le penso anche io..però purtroppo non ci sarà sempre la mamma quando la princi, e la mia princi, faranno i conti col mondo....per questo è importante che saiano autonome, per quanto possibile...lo dico....ma poi è difficile farlo...

    RispondiElimina